L’incredibile congegno che permette di viaggiare all’interno dei libri





   E’ uscito l’originale libro “L’incredibile congegno che permette di viaggiare all’interno dei libri” (youcanprint Edizioni, 2015).
   La costruzione di uno straordinario congegno permette di viaggiare all’interno dei libri. Per aiutare i personaggi dei romanzi, per rimediare alle ingiustizie letterarie.

   PRIMO VIAGGIO: All'interno del libro "Orlandino" di Pietro Aretino. Per difendere i Paladini di Francia dalle offese di Aretino.


Il libello, scritto in difesa dei Paladini
di Francia e contro le meschine offese
dell’Aretino, sistemato Sutta ‘a funcia
ri lu Liafanti ri Catania.




- SECONDO VIAGGIO: Dentro i libri Isle Sonante di F. Rabelais e l’Adone di G. B. Marino.
Scacco matto al cavalier Giambattista Marino plagiatore di François Rabelais (Per rimediare al plagio letterario di Marino ai danni di Rabelais).

- TERZO VIAGGIO: Dentro il libro Die Nachtwachen des Bonaventura di E. A. F. Klingemann.
Il diciassettesimo Notturno (Per assegnare - anche se tardivamente - l’Eternità e l’Immortalità ad un capolavoro della Letteratura mondiale).

- QUARTO VIAGGIO: Dentro il libro Mirifiques aventures de Maitre Antifer di J. Verne.
L’imbroglio del minerale antiferro, ovvero il recupero del tesoro dell’isola Ferdinandea-Julia-Graham (Con un astuto inganno viene recuperato l’enorme tesoro di Kamylk Pasha prima dell’affondamento dell’isola).

Dalla premessa:
   Da ragazzo sognavo di aiutare i personaggi dei romanzi.
   Volevo aiutare Simone (1) a trovare una fidanzata; volevo impedire che Kirylo Sidorovitch Razumov (2) denunciasse Haldin rovinando la propria vita; volevo impedire che Lafcadio Wluiki (3) commettesse un omicidio.
   Pensavo anche di scrivere un romanzo nel quale il protagonista avesse la possibilità di viaggiare attraverso la Letteratura, dentro i libri; che avesse la concreta possibilità di compiere veramente queste azioni di salvataggio.
   Fantasie adolescenziali. Sogni di ragazzo imbevuto di mille letture.
   Passarono gli anni ma l’idea non mi abbandonò mai. Ritornava prepotente ed ossessiva.
   Formule, equazioni, mille volte scritte e mille volte cancellate.
   Esisteva davvero la possibilità di spingersi oltre, oltrepassando barriere fisiche e confini mentali, spazio e tempo?
   Solo dopo lunghi anni di severi studi e continui esperimenti, sfruttando le mie conoscenze di Fisica e Meccanica, riuscii a costruire uno straordinario congegno capace di viaggiare all’interno dei libri.
   Fu così che mi trasformai in un viaggiatore nella Letteratura di ogni epoca. Per aiutare i personaggi dei romanzi, per rimediare alle ingiustizie dei libri.
    Cominciamo i viaggi.

Note:
1) Il protagonista del libro di Jean Giraudoux Simon, le patétique (Simone il patetico).
2) Il protagonista di Under Western Eyes (Sotto gli occhi dell’Occidente) di Joseph Conrad.
3) Il protagonista di Les caves du Vatican (I sotterranei del Vaticano) di André Gide.

22/04/2015
Carmelo Coco